Print version

RADAR: Raising Awareness on Disinformation, Achieving Resilience

2022 - in corso

RADAR tratta i temi della disinformazione e della cittadinanza attiva, promuovendo la partecipazione democratica dal basso, soprattutto da parte delle nuove generazioni. Il progetto è articolato in 12 Work Package (WP) il cui obiettivo principale è organizzare cinque dibattiti pubblici ed altrettanti “laboratori” dedicati ai giovani in cinque Stati membri dell’UE. L’iniziativa si concluderà con un dibattito di alto livello a Bruxelles. Le attività saranno implementate nella fase ‘Triple I’ Approach – Incubation, al termine delle quali verranno elaborati dei contenuti che saranno diffusi grazie ad una metodologia originale di condivisione tra esperti, membri dell’accademia ed organizzazioni giovanili. Lo IAI è responsabile del WP5 (Dibattito pubblico in Italia) e del WP6 (Organizzazioni giovanili in Italia) con i compiti principali di organizzare eventi, comunicare i risultati dei panel, dare risonanza mediatica alle iniziative e coinvolgere tutte le parti interessate (stakeholders). Il progetto viene finanziato attraverso lump sum grant come parte del programma UE per il coinvolgimento dei cittadini "CERV". Il coordinatore e maggiore beneficiario di RADAR è la Trans European Policy Studies Association (TEPSA).

Finanziamento: Unione europea - CERV (Citizens, Equality, Rights and Values) Programme