La politica estera dell'Italia. Cinquant'anni dell'Istituto Affari Internazionali

Negli ultimi anni il quadro delle relazioni internazionali ha subito un grave peggioramento, dovuto sia all’aumento delle tensioni fra stati sia all’operare di forze al di fuori del sistema geopolitico tradizionale. A sua volta la posizione dell’Italia si è fatta più difficile sia per la prossimità geografica delle crisi sia per l’indebolirsi dei due principali sistemi nei quali si situa – quello europeo, a rischio di disgregazione, e quello atlantico, a guida americana meno forte. Al di là dell’azione di governo, le risposte della politica interna ad entrambe le sfide sono caratterizzate da nuove ambiguità. Il volume propone una riflessione sulla politica estera e sulla collocazione internazionale del Paese, attenta al suo evolvere storico, ma anche consapevole delle nuove realtà e propositiva rispetto a vari scenari futuri. L’analisi investe i campi della sicurezza, dell’economia e delle istituzioni nazionali, europee e globali, attingendo al lavoro svolto in cinquant’anni dall’Istituto Affari Internazionali, che fu fondato nel 1965 da Altiero Spinelli con il sostegno dell’Associazione il Mulino.

Curatori: 
Dati bibliografici: 
Bologna, il Mulino, 30 giugno 2016, 292 p.
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-15-26599-9
Data pubblicazione: 
30/06/2016

Abbreviazioni, p. 9-12

Introduzione, di Cesare Merlini, p. 13-38

I. La nascita dello Iai e il suo tempo, di Piero Graglia, p. 39-64
1. La Comunità europea, l’Italia e la «politica della sedia vuota»
2. Il centrosinistra e la politica estera
3. La fondazione dello Iai
4. La collaborazione con i think tank internazionali
5. Le prime iniziative dello Iai

II. La difesa e gli studi strategici, di Stefano Silvestri, p. 65-105
1. La nuova strategia atlantica e la sicurezza europea
2. Il dibattito sulla non-proliferazione nucleare
3. Gli euromissili e il ruolo dell’Italia
4. Il nuovo dibattito strategico e il Mediterraneo
5. La questione del modello di difesa e la sfida dello spazio
6. Il cambiamento del quadro internazionale e le nuove dimensioni degli studi strategici
7. Mutamenti tecnologici, industria e sistema decisionale

III. L’impatto della globalizzazione sull’integrazione europea e l’economia italiana, di Paolo Guerrieri e Fabrizio Saccomanni, p. 107-147
1. Il contesto globale
1.1. Dalla crisi di Bretton Woods all’ascesa della Cina
1.2. Dalla liberalizzazione finanziaria al fallimento del Doha Round
1.3. La Grande crisi globale, la nascita del G20 e i rischi del «ristagno secolare»
1.4. La difficile governance del sistema economico multipolare
2. Il contesto europeo
2.1. Dal Mercato comune al Sistema monetario europeo
2.2. Dallo Sme all’Unione economica e monetaria
2.3. La Ue nella crisi finanziaria globale e i tentativi di riforma della governance europea

IV. L’Italia nelle istituzioni europee e nel multilateralismo, di Gianni Bonvicini, p. 149-184
1. L’Italia nel multilateralismo: fra «non-esclusione» e «devianza»
2. La proiezione esterna dell’integrazione: allargamento e politica estera
3. Nuove forme di multilateralismo: i vertici europei e internazionali
4. La riforma delle istituzioni europee e il loro ruolo come modello per altre cooperazioni regionali
5. Diritto internazionale e istituzioni multilaterali
6. La politica estera italiana: fra multilateralismo e multipolarismo

V. A sud dell’Italia e dell’Europa: Mediterraneo, Medio Oriente e Turchia, di Roberto Aliboni, p. 185-218
1. Il Mediterraneo e gli europei negli anni ’70
2. Socialisti e Sud Europa negli anni ’80
3. Gli anni ’90: verso una prospettiva euro-mediterranea
4. L’ascesa dell’islamismo e la «primavera araba»
5. La Turchia fra l’Oriente e l’Europa

VI. Lo Iai e la formazione della politica estera in Italia, di Marinella Neri Gualdesi, p. 219-254
1. Democrazia e politica estera
2. Il fragile consenso bipartisan sulla politica estera e la transizione degli anni ’80
3. Il dopo-guerra fredda e la fine della Prima Repubblica
4. Le sfide del nuovo secolo e l’avvento della generazione Erasmus
Appendice. Gli strumenti di informazione e di analisi sulla politica internazionale

VII. Apprendere dal passato, inventare il futuro, di Silvia Colombo, Cesare Merlini e Nicoletta Pirozzi, p. 255-290
1. Due scenari globali
2. Quale destino per l’Unione europea?
2.1. Le sfide
2.2. Gli scenari
3. Sistema atlantico e Stati Uniti d’America
3.1. Tre scenari
4. Frammentazione e interdipendenza nel Mediterraneo e Medio Oriente
4.1. I trend
4.2. Gli scenari
5. Il rischio della media impotenza

Notizie sugli autori, p. 291-292

Area di ricerca

Tag