Global Outlook 2015: rapporto finale

This report shows the main policy recommendations emerged from the discussions organized during the year 2014 by the Istituto Affari Internazionali within the framework of the international political economy programme Global Outlook. In particular, the second section contains information about the European Union, while the third focuses in particular on Italy.

Presented at the conference "Innovazione e competitività: un'agenda per Europa e Italia", Rome, 29 April 2015.

Editors: 
Details: 
Roma, Istituto affari internazionali, 29 April 2015, 159 p.
Attachments: 
Publication date: 
29/04/2015

Introduzione e struttura del Rapporto
Raccomandazioni: Europa, Italia

Parte I. Scenari globali
1. Gli scenari macroeconomici globali, di Fabrizio Saccomanni
1.1. Il contesto istituzionale
1.1.1. La cooperazione macroeconomica
1.1.2. La promozione degli investimenti
1.1.3. La promozione della concorrenza, del commercio internazionale e dell’occupazione
1.1.4. La robustezza del sistema globale
1.2. Il quadro congiunturale
1.2.1. Le economie avanzate
1.2.2. Le economie emergenti e in via di sviluppo
1.3. Le sfide per le politiche economiche

Parte II. L'Europa
1. Gli squilibri macroeconomici dell’Unione economica e monetaria europea: gli andamenti più recenti, di Paolo Canofari, Piero Esposito, Marcello Messori, Carlo Milani
1.1. Introduzione
1.2. Fattori di competitività nella UEM
1.3. Andamento dei flussi finanziari
1.4. Squilibri commerciali e competitività: un’analisi empirica
1.5. Conclusioni
2. Il Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti: quali settori strategici per un più efficace ed incisivo negoziato?, di Alessandro Giovannini e Umberto Marengo
2.1. Uno sguardo al TTIP dalla prospettiva delle imprese europee
2.1.1. I settori principali nelle value chains transatlantiche
2.1.2. Rilanciare la competitività globale delle imprese europee
2.2. Conclusioni
3. La nuova Commissione europea: primi spunti di analisi
3.1. Il Piano Juncker: mission impossible?
4. La revisione della strategia Europa 2020: miraggio o realtà?
4.1. La struttura della strategia: obiettivi, target, iniziative faro e modello di governance
4.2. I risultati raggiunti
4.3. Cosa non ha funzionato? Le criticità emerse nei primi anni di Europa 2020
4.3.1. Eterogeneità e incompletezza dei target della strategia
4.3.2. Le sette iniziative faro: tra incoerenze e conflitti
4.3.3. Dov’è il mercato interno?
4.3.4. Gli indicatori: troppi, e parzialmente obsoleti
4.3.5. Problemi di governance: pochi miglioramenti rispetto a Lisbona
4.3.6. Considerazioni riassuntive
4.4. La revisione della strategia: tre fronti aperti
4.4.1. La review del contenuto della strategia: opzioni praticabili
4.4.2. La governance, tallone d’Achille di Europa 2020
4.5. Riposizionare Europa2020 al centro del modello di crescita della Ue
4.5.1. Verso il rinvio della revisione mid-term di Europa 2020: rischi e opportunità
5. La nuova politica industriale: dalla energy Union a “industria 4.0”
5.1. Verso la Energy Union: può l’Europa consolidare la sua leadership nelle energie rinnovabili?
5.2. La quarta rivoluzione industriale: dalla Germania all’Europa?
5.2.1. Una Industrie 4.0 europea? Ottimismo e perplessità

Parte III. L'Italia
1. Internazionalizzazione e attrazione degli investimenti esteri: l’eterno ritorno
1.1. Gli investimenti cinesi in Italia
2. Verso una politica industriale nazionale?

Parte IV. Approfondimenti
1. La transizione energetica mondiale e le prospettive per il Mediterraneo
1.1. La rivoluzione energetica globale: domanda, offerta e livelli di prezzo
1.2. La rivoluzione energetica globale: il versante finanziario e imprenditoriale
2. L’Economia del Mediterraneo: spunti dal progetto MedPro
3. L’economia egiziana: spiragli di luce?
3.1. Come uscire dal tunnel?
4. Gli investimenti diretti esteri nell’Africa sub-sahariana
5. La stagione delle riforme strutturali in Messico
6. La Russia in difficoltà: quale futuro per l’economia?
7. La Cina: velocità controllata o declino di un modello di crescita?

Bibliografia selezionata
Biografie relatori seminari Global Outlook 2014/2015

Related content: 

Research area

Tag