L'economia politica della cooperazione internazionale

I rapporti economici internazionali hanno portato negli ultimi anni ad una crescente interdipendenza delle relazioni monetarie, finanziarie e commerciali, rendendo la ricerca di nuove forme di cooperazione tra paesi ad un tempo più difficile e più necessaria. Ma al di là di parziali accordi, non si sono fatti, almeno finora, significativi passi avanti nella cooperazione internazionale. L’analisi economica della cooperazione ha compiuto notevoli progressi sui piano teorico ed empirico in questi ultimi anni, soprattutto in tema di raffronti tra soluzioni cooperative, caratterizzate da forme di coordinamento delle politiche nazionali e soluzioni non cooperative, in cui i paesi agiscono in base a scelte effettuate in modo autonomo ed indipendente. Sulle possibilità di realizzazione di accordi cooperativi contributi rilevanti sono stati forniti dagli studiosi di relazioni internazionali, ed in particolare da un campo di indagine relativamente giovane, L’lnternational political economy (Ipe), che studia i fenomeni internazionali utilizzando congiuntamente schemi concettuali e tecniche di analisi dell'economia e della scienza politica. L’approccio dell'Ipe ai problemi della cooperazione internazionale non va considerato in alternativa a quello dell'analisi economica in senso stretto, ma, al contrario, vi è la possibilità di una fruttuosa integrazione tra i due, che può diventare una fonte preziosa per nuovi spunti di ricerca. I saggi raccolti in questo volume si propongono di compiere un primo passo in questa direzione e analizzano da diverse angolazioni, tenendo conto di fattori economici e politici, i principali temi e problemi relativi alla cooperazione internazionale.

Il volume raccoglie i contributi presentati alla conferenza internazionale "International Cooperation and Interaction between Monetary and Trade Policy" organizzata a Roma il 20-21 marzo 1986 dall'Istituto Affari Internazionali (IAI) e dal Centro Studi Americani. Pubblicato anche in inglese come The Political Economy of International Co-operation, London/New York, Croom Helm, febbraio 1988.

Dati bibliografici: 
Milano, Franco Angeli, agosto 1988, 230 p. (Ricerche di economia applicata ; 21)
ISBN/ISSN/DOI: 
88-204-2972-1 ; 978-88-204-2972-0
Data pubblicazione: 
01/08/1988

Premessa, p. 11-13
1. La cooperazione internazionale e il ruolo dei regimi macroeconomici, di Paolo Guerrieri e Pier Carlo Padoan, p. 15-43
1. La cooperazione intemazionale: benefici e determinanti
2. Cooperazione internazionale e stabilità egemonica
3. L'azione collettiva in oligopolio o in assenza di egemonia
4. Il ruolo delle istituzioni
5. Le basi nazionali delle politiche economiche
6. La cooperazione intemazionale e la generazione della domanda effettiva
Bibliografia
2. Distorsioni di negoziazione, istituzioni e relazioni economiche internazionali, di Robert O. Keohane, p. 45-67
1. Introduzione
2. Definizione, free riding e reciprocità
3. Frode
4. Interessi eterogenei
5. Insieme di negoziazione ridotto
6. Conclusioni
Bibliografia
3. Il debito globale: perché la cooperazione è così difficile, di Benjamin Cohen, p. 69-91
1. Introduzione
2. Un approccio di economia politica internazionale al problema del debito
3. Razionalità e scelte pubbliche
4. Leadership e azione collettiva
5. Particolarismi nel gioco del debito internazionale
6. Conclusioni
Bibliografia
4. Coordinamento delle politiche e sorveglianza multilaterale, di Fabrizio Saccomanni, p. 93-119
1. Introduzione
2. L'opera di smantellamento del quadro istituzionale per il coordinamento delle politiche
3. La diffusione della cooperazione ad hoc
4. La ricostruzione del quadro internazionale per il coordinamento delle politiche
5. Osservazioni conclusive
Bibliografia
5. La protezione è causata dall'instabilità finanziaria?, di Jacques Pelkmans, p. 121-153
1. Introduzione
2. Un approccio di economia politica alle politiche commerciali
3. Come le instabilità possono stimolare la protezione
4. Trend protezionistici e fattori d'imputazione
5. Conclusioni
Bibliografia
6. Trovare una via d'uscita: gli interessi americani in un'economia internazionale in mutamento, di Stephen Cohen e John Zysman, p. 155-189
1. Introduzione
2. La mutata posizione dell'America nell'economia mondiale
3. Mutamenti nell'interpretazione dell'economia mondiale
4. Cambierà la politica americana?
Bibliografia
7. Mutamenti della struttura commerciale e nuove politiche di aggiustamento, di Colin I. Bradford, p. 191-216
1. Introduzione
2. Strategie di sviluppo e mutamenti strutturali
3. Modalità di aggiustamento: 1980-1984
4. Tendenze macroeconomiche: 1980-1984
5. Apparenza e realtà nei regimi nazionali e internazionali
6. Conclusioni
Bibliografia
8. Cooperazione internazionale e politica macroeconomica, di Stephen Marris, p. 217-230
1. Introduzione
2. Molte difficoltà permangono
3. Le ragioni per un approccio cauto
4. Un approccio più ambizioso al coordinamento delle politiche macroeconomiche
Bibliografia

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag