Forty Years of Camp David, Forty Years Without Peace

Quarant’anni fa la firma degli accordi di Camp David ha fatto degli Stati Uniti l’intermediario chiave in Medio Oriente mettendo in un angolo le Nazioni Unite e un approccio globale alla riconciliazione. Negli ultimi quarant’anni l’approccio statunitense si è concentrato su negoziati bilaterali e graduali che intendevano inserire pian piano gli stati arabi in una rete di relazioni gravitante attorno al potere degli Stati Uniti; non ha mai costruito una completa architettura di sicurezza regionale che potesse sopravvivere al potere statunitense e creare un meccanismo per assorbire la crescente competizione tra Arabia Saudita e Iran. Con il presidente Donald Trump attualmente impegnato a stracciare i parametri di base dell’approccio statunitense, l’Ue dovrebbe usare la sua forza per sostenere il diritto internazionale, le Nazioni Unite e la diplomazia globale.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2018, 14 p.
Allegati: 
Numero: 
18|15
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-082-0
Data pubblicazione: 
24/09/2018

Introduction
1. The Camp David Accords and their regional impact
2. The US approach to peace-making and the Camp David Order
3. Europe’s role and its alternatives
References

Area di ricerca

Tag