Ue: elezioni, un Fronte euro-scettico

Con l’avvicinarsi delle elezioni europee del 23 e 26 maggio, si succedono i sondaggi sui risultati. Un terzo dei deputati del nuovo Parlamento potrà avere un orientamento anti-Ue, grazie anche al concorso italiano, con la Lega di Salvini data in continua crescita. La possibilità di una forte presenza di partiti di estrema destra nell’Assemblea di Strasburgo è confermata da un’analisi di Der Spiegel intitolata ‘2019 l’anno del populismo’.

Tag