Premio IAI: si riparte

L'Istituto Affari Internazionali lancia la seconda edizione del Premio IAI, dedicato ai giovani e assegnato ai migliori saggi su temi riguardanti la realtà europea e globale. L'argomento selezionato per questa edizione è: “Democrazia in Europa: fine corsa o nuovo inizio?”. Per partecipare al concorso - rivolto quest'anno oltre che agli universitari anche agli studenti delle scuole superiori - è necessario inviare i propri lavori, scritti in italiano o in inglese, entro il 2 giugno.

La rapida diffusione di internet e dei social media ha dato voce a tutti i cittadini, in modo immediato e veloce. Rispetto ai tempi e modi tradizionali di funzionamento della democrazia si assiste ad uno scollamento tra i tempi di reazione sul web ed i tempi di decisione di chi è stato eletto. Tuttavia, il web si presta anche alla diffusione di fake news, spesso veicolate dai social. Si tratta comunque di strumenti utili per migliore la partecipazione alla formazione delle decisioni pubbliche e, quindi, di “empowerment” democratico diffuso.

Per storia, vocazione ed expertise maturata, lo IAI costituisce un osservatorio privilegiato per analizzare e comprendere le dinamiche della realtà europea e internazionale. Punto di incontro tra accademia, politica, informazione e imprenditorialità, l’Istituto ha sviluppato una rete di contatti interpersonali di alto profilo, che favorisce lo scambio di idee ed esperienze, e contribuisce agli orientamenti della politica estera italiana. Un patrimonio di conoscenze, relazioni, successi che l’Istituto ha deciso di mettere a frutto indicendo un premio internazionale particolarmente rivolto ai giovani:

Giovani talenti per l’Italia, l’Europa e il mondo
Democrazia in Europa: fine corsa o nuovo inizio?

 

Tag