GB: Brexit e terrorismo pesano sul voto

Il Regno Unito va alle urne domani per eleggere il nuovo Parlamento mentre resta forte l’impressione per i letali attentati di sabato scorso a Londra e del 22 maggio a Manchester. La paura e la rabbia sono entrati - non si sa ancora con quali risultati - nella campagna inizialmente pensata in vista della Brexit: la premier tory Theresa May annuncia nuove leggi anti-terrorismo, l'avversario laburista Jeremy Corbyn l’accusa di avere risparmiato troppo sulla sicurezza.

Tag