Il futuro del Medio Oriente dopo il conflitto in Libano

Lo scopo di questa analisi è illustrare brevemente lo scenario geopolitico seguito alla guerra in Libano dell’estate passata e definire la strategia che Stati Uniti ed Europa dovrebbero adottare in risposta ai mutamenti occorsi nella regione. L’analisi prende le mosse dalla situazione libanese e dal suo contesto regionale. Successivamente, tenta di delineare una possibile risposta strategica in cui gli europei, forti della loro iniziativa in Libano, dovrebbero coinvolgere gli Usa per cercare di rovesciare le tendenze destabilizzanti oggi in atto e porre le basi per risolvere, sia pure nel tempo, i molteplici conflitti della regione. Il rischio è che senza una comune strategia transatlantica gli interessi europei, quelli occidentali e quelli delle forze moderate e cooperative della regione subiscano un grave arretramento.

Authors: 
Details: 
Roma, Senato, October 2006, 14 p.
Attachments: 
Issue: 
Approfondimenti. Contributi 56
Publication date: 
31/10/2006

1. Introduzione
2. L’evoluzione in Libano
3. La prospettiva strategica mediorientale
4. Una nuova strategia per il Medio Oriente?
4.1. Il pilastro transatlantico della nuova strategia
4.2. Il pilastro mediorientale della nuova strategia
4.3. Il ruolo dell’Italia

Related content: 

Research area

Tag