I Balcani occidentali fra opportunità e rischi

Lo scopo di questo lavoro è offrire un quadro esauriente della situazione attuale degli stati dei Balcani occidentali ed offrire qualche indicazione sui possibile sviluppi futuri. Nel secondo capitolo si esamina la situazione del Kosovo, prendendo in considerazione le posizioni delle due parti e evidenziando le prospettive future; il terzo capitolo è dedicato alla Serbia, alla sua vita politica e alla sua strategia per il Kosovo; nel quarto si analizzano la situazione in Bosnia-Erzegovina ed i risultati delle recenti elezioni; infine, viene condotta una rapida rassegna dello stato corrente delle cose in Albania, Macedonia e Montenegro, che hanno avviato il processo di avvicinamento alla sfera euro-atlantica. L’ultimo stato dei Balcani occidentali, la Croazia, è ben avviata sulla strada dell’integrazione nell’Ue, cui spera di aderire nei prossimi anni, e non presenta problematiche particolarmente rilevanti. Per questo motivo, la Croazia è esclusa dal novero dei paesi esaminati in questo lavoro.

Authors: 
Details: 
Roma, Senato, December 2006, 16 p.
Attachments: 
Issue: 
Approfondimenti. Contributi 61
Publication date: 
14/12/2006

1. Introduzione
2. Kosovo
2.1 Lo stato attuale
2.2 La posizione degli albanesi kosovari
2.3. La posizione della Serbia
2.4. Il Gruppo di contatto
2.5. La probabile proposta Ahtisaari
2.6. Prossimi appuntamenti: le opportunità e i rischi
3. Serbia
3.1. Lo stato attuale
3.2. Le forze politiche
3.3. La strategia serba per il Kosovo
4. Bosnia-Erzegovina
4.1. La situazione attuale
4.2. La Costituzione di Dayton
4.4. Le ultime elezioni
5. Albania, Macedonia e Montenegro
5.1. Albania
5.2. Macedonia
5.3. Montenegro
6. Conclusioni

Related content: 

Research area

Tag