EUROCON - Study on State Control of Strategic Defence Assets

Lo studio considera i regimi degli Stati membri UE per il controllo degli assetti strategici della difesa. La ricerca è largamente basata su interviste ai responsabili della concreta applicazione di tali regimi. Dall’analisi dei pro e dei contro delle diverse regolamentazioni si delinea un modello di controllo armonizzato a livello europeo. Tale modello ottimale, da raccomandare alla Commissione europea, tiene conto di diversi elementi quali l’impatto sull’industria, i costi da sostenere e la fattibilità politica e legale.

Partner: Manchester Institute of Innovation Research – MIOIR (coordinatore), cordata composta da istituti di ricerca europei (Institut de Relations Internationales et Stratégiques – IRIS; Istituto Affari Internazionali – IAI; Natolin European Centre – CEN) e da uno studio legale esperto in controversie comunitarie (Kemmler Rapp Böhlke & Crosby – KRB&C, Bruxelles)
Finanziamento: Unione europea - 7mo Programma quadro

Data inizio/fine:
 2009 - 2010
Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag