L'Italia e la trasformazione dello scenario internazionale

Il 2012 è stato un anno particolarmente problematico per la politica estera italiana, stretta tra il progressivo deterioramento del quadro politico interno, la crisi del debito e il corrispettivo indebolimento della posizione del paese nella gerarchia del potere e del prestigio internazionale, e i sommovimenti politici nelle aree limitrofe, tra cui il collasso del regime di Gheddafi in Libia e la guerra civile in Siria. Gli autori esaminano questo percorso accidentato sottolineando, insieme alla ricerca di vie d'uscita, gli ulteriori fattori di complicazione: la crisi del tessuto multilaterale della convivenza internazionale, le incertezze del contesto europeo e l'assenza di un sicuro ancoraggio esterno.

Rapporto introduttivo dell'edizione 2012 dell'annuario La politica estera dell'Italia, Bologna, il Mulino, maggio 2012.

Dati bibliografici: 
Roma, Istituto Affari Internazionali, 2012, 24 p.
Allegati: 
Numero: 
1203
Data pubblicazione: 
23/04/2012

Introduzione
1. Il contesto della politica estera italiana. La crisi della leadership internazionale
2. Le grandi trasformazioni dello scenario internazionale
3. L'instabilità internazionale e la politica estera italiana. L'intervento militare in Libia
4. La crisi della politica europea
5. Il buco nero della politica delle alleanze
6. Un anno di svolta

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag