Internet of things, big data e privacy: la triade del futuro

Questo saggio analizza uno degli ambiti di ricerca in continua espansione negli ultimi anni, quello dell’Internet delle cose (Internet of Things, IoT), che studia come rendere gli oggetti di uso quotidiano “intelligenti”, facendoli interagire tra loro e con gli utenti, sviluppando in senso evolutivo le capacità intrinseche della rete. Grazie alla rapidità dei progressi tecnologici, infatti, gli oggetti più comuni, impiegati in diversi settori quali la logistica, la mobilità, la salute ecc., si stanno rivelando gli apripista di un gran numero di nuove applicazioni che permetteranno di migliorare la qualità della vita e di avere più informazioni riguardo all’ambiente in cui questi oggetti si trovano. Il primo capitolo si concentra sulla definizione e sulla diffusione dell’IoT, offrendo una rapida panoramica sulle componenti degli oggetti smart. Il secondo capitolo si sofferma sulla relazione esistente e sempre più forte tra il mondo degli oggetti intelligenti e i dati, i metadati e i big data, nonché sul processo di raccolta dei dati e nello specifico sul data mining e il business analytics, cercando di evidenziarne eventuali pro e contro. Nel terzo capitolo si discute delle possibili ripercussioni del fenomeno dell’IoT sulla privacy del singolo utente cercando, a tal proposito, di dare una definizione del concetto di privacy e di descrivere la sua evoluzione; analizzando le problematiche dei dispositivi attualmente disponibili sul mercato; e illustrando come queste ripercussioni potrebbero trovare parziale soluzione nel concetto di privacy by design.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, ottobre 2016, 25 p.
Allegati: 
Numero: 
16|12
Data pubblicazione: 
07/10/2016

1. Dall’Internet of Things all’Internet of Everything
1.1 Una definizione di Internet delle cose
1.2 Ideare l’Internet delle cose
1.3 La tecnologia dell’Internet delle cose
1.4 La diffusione dell’Internet delle cose
1.5 Verso l’Internet of Everything
2. L’Internet delle cose e i dati
2.1 L’Internet delle cose genera big data: i concetti di “dato” e “metadato” e come si arriva ai megadati
2.2 Gli attori in gioco e la proprietà dei dati
2.3 La raccolta dei dati
2.4 Data mining: concetto superato dal business analytics
2.5 Pro e contro dei big data
3. La privacy nell’era dell’Internet delle cose
3.1 Le origini del concetto di privacy e la sua evoluzione
3.2 Privacy e sicurezza
3.3 Problematiche relative ai dispositivi IoT in commercio
3.4 Diritto alla protezione dei dati: Privacy Enhancing Technologies (Pet)
3.5 Dal Rfid al Nfc
3.6 Crittazione
3.7 Programmi pro-privacy
3.8 Privacy by design
Conclusioni
Riferimenti

Area di ricerca

Tag