Print version

The Belt and Road Initiative and the Internationalisation of China's Scientific Power: The Case of Italy

Autori:
10/09/2021

Nel memorandum d’intesa Italia-Cina del 2019 a sostegno dell’iniziativa Belt and Road è inclusa la cooperazione scientifica. Quali ne sono le componenti e gli effetti? Come molti altri paesi sviluppati, l’Italia ha svolto un ruolo nel contribuire alla crescita della Cina come potenza scientifica e tecnologica. La maggior parte delle collaborazioni bilaterali in tale ambito dura da un decennio e precede il memorandum, suggerendo come l’importanza di quest’ultimo sia in gran parte simbolica. Il memorandum d’intesa del marzo 2019 ha però rafforzato il processo di centralizzazione delle collaborazioni scientifiche e tecnologiche, così come un dibattito pubblico che è arrivato a includere questioni relative alla tecnologia 5G e agli appalti pubblici che coinvolgono la tecnologia cinese.

Studio preparato nell'ambito del progetto IAI “When Italy embraces the BRI”.

Contenuti collegati