Francia, fine o rinascita dello spirito europeo

Domenica 7 maggio i francesi sceglieranno il loro presidente, chiudendo il sipario su mesi di tensioni, sorprese e accesi dibattiti elettorali. Uscito bene dall'ultimo, infuocato, scontro televisivo, Emmanuel Macron riceve l'endorsement dell'ex presidente Usa Barack Obama, mentre Marine Le Pen è fischiata e contestata in Bretagna. La Francia di lunedì potrebbe svegliarsi con un rinato spirito europeista, o allinearsi agli altri membri recalcitranti dell'Unione europea.

Tag