Quale futuro per Santo Stefano?

11/06/2016, Ventotene
Quale futuro per Santo Stefano?

L’impegno del governo italiano di riscoprire le ragioni originarie che hanno dato vita al grande progetto di riunificazione europea è stato enfatizzato dal ritorno in uno dei luoghi simbolo dell’europeismo, le isole di Ventotene e Santo Stefano dove è stato elaborato il Manifesto di Ventotene. La volontà espressa di recuperare a tale scopo sia il carcere borbonico di Santo Stefano sia il suo territorio necessita di una chiara individuazione degli obiettivi concreti che si vogliono raggiungere, al di là dello stretto significato simbolico. Con questa giornata di lavori, l’Associazione per Santo Stefano in Ventotene Onlus e l’Istituto Affari Internazionali (IAI) fondato da Altiero Spinelli, intendono sottoporre a discussione e valutazione progetti e proposte di recupero e valorizzazione dell’isola di Santo Stefano in Ventotene, attraverso relazioni di esperti, testimonianze su progetti analoghi realizzati altrove e la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni interessate.

Area di ricerca

Tag