Print version

Repubblicani contro Biden dopo le esplosioni dell’Isis a Kabul

Giovedì 26 agosto, due esplosioni innescate da kamikaze hanno provocato decine di vittime, fra cui molti bambini, 13 marines Usa e una ventina di talebani, e circa 150 feriti all’esterno dell’aeroporto di Kabul. Nessun italiano è rimasto coinvolto.

Gli attentati di Kabul, con i primi caduti Usa in Afghanistan dopo il ritorno al potere dei talebani, hanno generato un’ondata di attacchi dei repubblicani contro Joe Biden. Nelle ultime settimane, diversi esponenti del partito repubblicano hanno ipotizzato l’impeachment del presidente, soprattutto se i repubblicani riusciranno a riconquistare il controllo di una o di entrambi i rami del Congresso alle elezioni di midterm del novembre 2022, fra 15 mesi.

Contenuti collegati