Print version

Progetto JOINT: prospettive da Stati Uniti, Cina, Russia e Iran

Negli ultimi anni, la politica estera e di sicurezza dell’Ue si è confontata con un numero crescente di sfide. L'Ue e i suoi stati membri, alla luce del coinvolgimento degli Usa negli affari globali e dei rapporti con Russia e Cina, stanno ripensando il proprio ruolo secondo logiche di interazione multipolare. Inoltre, l’emergere di forze nazionaliste con tendenze spesso euroscettiche ostacola il tentativo di trovare un consenso intra-Ue sulle questioni di sicurezza internazionale. JOINT, progetto finanziato dall’Ue sulla politica estera e di sicurezza dell’Unione, analizza queste dinamiche nel tentativo di spiegare come l’Ue e i suoi stati membri possano rendere la propria politica estera e di sicurezza più connessa e sostenibile.

Venerdì 30 aprile, nell’evento di apertura di JOINT, un gruppo di esperti internazionali di alto livello parlerà del ruolo dell’Ue nel mondo contemporaneo e della percezione di esso da parte di alcuni attori internazionali di rilievo. 

 

Contenuti collegati