Posizione di Lavoratore riservatario

Bando riservato agli Iscritti collocamento obbligatorio Legge 68/1999

L’Istituto Affari Internazionali (IAI) ricerca una figura ) ricerca una figura di Assistente front-office e addetto/a segreteria da inserire nel proprio organico:

Le attività richieste possono includere:

  • Gestione della reception, filtro chiamate e accoglienza ospiti
  • Gestione posta in entrata/uscita e fattorini
  • Gestione fornitori/ordini di cancelleria e materiali di consumo
  • Rapporti con ditte di manutenzione ordinaria
  • Supporto alla segreteria convegni
  • Creazione e aggiornamento db indirizzari
  • Organizzazione di brevi seminari interni, briefing e conference call
  • Supporto segretariale e/o amministrativo alle attività di formazione o altri programmi dell’Istituto.

Requisiti

  • Diploma o titolo superiore
  • Buona conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta (livello minimo: B2)
  • Padronanza dei principali strumenti informatici (navigazione internet, email, MS Office)
  • Esperienze pregresse in ruoli analoghi
  • Presenza, doti comunicative e organizzative, flessibilità, puntualità e rispetto delle scadenze
  • Iscrizione alle liste Categorie protette Legge 68/99 Art. 1

Compenso e tipo di contratto

Il/la candidata eventualmente selezionato sarà assunto/a con contratto di natura subordinata, part time (minimo 21 ore settimanali) a tempo determinato di 4° livello - CCNL Commercio e Terziario, della durata di sei mesi con decorrenza indicativa 1° luglio 2019 e possibilità di rinnovo, salvo diverse esigenze tecnico organizzative dello IAI.

Come candidarsi

Gli interessati devono inviare entro il 2 giugno 2019, ore 20:00 (CET) al seguente indirizzo e-mail: placement(at)iai.it (Rif: Lavoratore-riservatario-2019) un curriculum vitae dettagliato aggiornato accompagnato da una email/lettera di motivazione personale.

I candidati selezionati verranno convocati per un colloquio che si svolgerà a Roma presso lo IAI nella prima metà di giugno.

La selezione sarà svolta ad insindacabile giudizio della commissione esaminatrice.

Si fa presente che la sede dell’istituto non è esente da barriere architettoniche.