Pinotti: "Nato coesa anche con Trump"

“La Nato rimarrà forte e coesa, e non cambierà molto con Donald Trump presidente”. Questo il pronostico del ministro della Difesa Roberta Pinotti intervenuta alla conferenza IAI sul futuro dell’Alleanza atlantica, tra le principali incognite del dopo elezioni Usa. Ma per essere più forte, ha aggiunto il ministro, la Nato ha bisogno anche di una difesa comune europea. La necessità di una più stretta cooperazione Ue in materia di sicurezza, che sia parallela e complementare a quella Nato, è stata riconosciuta anche dagli altri relatori, fra cui il capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e l’ad di Leonardo Mauro Moretti.

Tag