Print version

Piani di pace, presagi di guerra

In Siria non c'è pace ma c'è, almeno, un accordo perché Idlib diventi una zona cuscinetto pattugliata da unità militari russe e turche, mentre in Corea del Nord, a Pyongyang, si rinnova l'impegno - nel terzo vertice con la Corea del Sud - per una distensione dei rapporti tra i due Stati. E' in Venezuela, ora, che soffiano venti di guerra, con chi invoca un intervento militare statunitense per contrastare il governo di Nicolás Maduro.

Contenuti collegati