Print version

Le prospettive africane per Italia e Ue

Lo IAI all'evento organizzato a Roma, al ministero degli Esteri, ha dato la parola a giovani ricercatori della regione mediterranea per parlare delle prospettive dell’area, “e dei rapporti di Europa e Italia con l’Africa”, come ha ricordato la viceministra Marina Sereni. E per capire meglio dove vanno i Paesi nordafricani, ospitiamo - in esclusiva per l’Italia - un intervento del segretario generale dell’Unione del Maghreb arabo, mentre Ghassan Salamé lascia l'incarico da inviato delle Nazioni Unite per la Libia.

Contenuti collegati