Print version

La squadra di Trump rassicura gli alleati

Gli uomini del presidente, sguinzagliati per l’Europa, cercano di rimediare alle gaffe di un leader dalla dichiarazione imprecisa e frettolosa. A Bruxelles, dove incontra i leader Ue, Mike Pence afferma che gli Usa continuano a considerare la Russia responsabile della situazione in Ucraina; e prima, a Monaco, James Mattis aveva rassicurato gli alleati sul sostegno americano alla Nato. A partire dalle dimissioni di Micheal Flynn, il più filo russo dell’amministrazione Trump, il piano di disgelo tra Casa Bianca e Cremlino sta già incontrando resistenze.

Contenuti collegati