Print version

Italia, difesa cibernetica

La cyber defence, a differenza della cyber security, è rimasta un argomento poco conosciuto che recentemente ha attirato l'attenzione dell’opinione pubblica a seguito degli attacchi hacker contro la Regione Lazio dell’agosto 2021. Lo studio IAI realizzato da Alessandro Marrone (responsabile del programma Difesa), Ester Sabatino (esperta di sicurezza e difesa a livello nazionale ed europeo) e Ottavia Credi (ricercatrice Junior nei programmi Difesa e Sicurezza) evidenzia che l’Italia ha affrontato la questione sia con l’istituzione del Comando per le Operazioni in Rete nell’ambito della Difesa, che con la definizione del Perimetro di sicurezza cibernetica nazionale e la creazione dell'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale. A livello internazionale, in un settore in cui il ruolo della tecnologia e del settore privato è dirompente, si rendono necessarie nuove forme di dialogo tra le istituzioni e l’industria nazionale.

Contenuti collegati