Print version

Israele: voto, accuse e nuove alleanze

In Israele, a un mese dalle elezioni politiche anticipate, la campagna elettorale è nel suo pieno. Con l’uscita di scena di Tzipi Livni e l'accusa formale di corruzione, frode e abuso di fiducia contro l'attuale premier Benjamin Netanyahu, la nuova alleanza centrista di Benny Ganz e Yair Lapid si profila come alternativa al leader del Likud.

Contenuti collegati