Il governo Netanyahu-Gantz

Prospettive di cooperazione incerte in Israele, dove - dopo un anno e mezzo di stallo - si è insediato il nuovo governo di coalizione che mette insieme il premier Bibi Netanyahu e il suo ex avversario Benny Gantz. I due si dovranno alternare alla guida dell’esecutivo fra 18 mesi. E le 14 pagine dell’accordo prevedono l’annessione della Valle del Giordano e di altri territori della Cisgiordania. Ma c'è chi crede che il premier non la voglia davvero.

Tag