Grecia/Spagna: sconquassi elettorali

Mentre in Grecia le selezioni segnano il ritorno al potere della destra che innescò la crisi, in Spagna il leader socialista Pedro Sánchez s’appresta a presentare al vaglio del nuovo Parlamento, martedì 23 luglio, la sua candidatura a presidente del governo spagnolo. Difficile, però, per Sánchez ottenere una maggioranza, nonostante, grazie a lui, la Spagna sia tornata protagonista nell’Unione, come testimonia anche l’indicazione del suo ministro Josep Borrell ad Alto Rappresentante

Tag