Afghanistan: elezioni con bassa affluenza

In Afghanistan ha vinto la paura di votare: ai seggi aperti per le elezioni presidenziali si è recato appena un elettore su quattro, principalmente nei centri urbani dove i talebani non hanno potuto imporre la chiusura delle urne. Sullo sfondo delle consultazioni - i primi risultati arriveranno non prima di metà mese, mentre entrambi i candidati cantano vittoria -, la questione del negoziato con i talebani, dopo lo stop di Donald Trump, anch'esso in salsa pre-elettorale (ma di Usa 2020).

Tag