Sviluppi recenti e prospettive per la cattura e lo stoccaggio del carbonio

26/04/2021, Webinar - h.11.00

La cattura e lo stoccaggio del carbonio (CCS) è al centro del vivace dibattito pubblico e politico come possibile soluzione per la decarbonizzazione. L’adozione di obiettivi climatici sempre più ambiziosi (-55% di emissioni entro il 2030 e neutralità climatica entro il 2050) rende necessaria la partecipazione di tutti gli stakeholder allo sforzo comune di decarbonizzazione.
Nell’Europa del nord, diversi progetti CCS come Porthos e Northern Lights stanno andando avanti e hanno buone possibilità di conseguire economie di scala. Anche in Italia esistono progetti e si discute molto di CCS, sia nell’ambito dei lavori preparatori per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che nell’ambito della Strategia Nazionale dell’Idrogeno. La CCS è infatti un elemento importante per la produzione di idrogeno blu, che potrebbe avere un ruolo importante nel ridurre le emissioni dei settori difficili da decarbonizzare (hard-to-abate) come industria, aviazione e trasporto pesante.
In questo webinar si discuterà degli sviluppi recenti e delle prospettive per la cattura e lo stoccaggio del carbonio, con particolare riferimento all’Italia. Dopo gli interventi e il dibattito tra i relatori ci sarà spazio per domande e interventi dal pubblico.

Programma

Introduce:
Ferdinando Nelli Feroci, Presidente, Istituto Affari Internazionali

Modera:
Luca Franza, Responsabile del programma energia, clima e risorse, Istituto Affari Internazionali

Intervengono:
Lapo Pistelli, Direttore Public Affairs, Eni
Paolo Arrigoni, Membro della Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali, Senato della Repubblica
Antonio Nicita, Responsabile Istituzioni, Tecnologie e Piano Nazionale di Riforma e Resilienza del Partito Democratico

Area di ricerca

Tag