Print version

The new IEA Quarterly Gas Report

15/04/2021, h. 9, Webinar

Dopo un crollo record della domanda nel 2020, i mercati del gas sono stati interessati da forti tensioni tra domanda e offerta nei primi mesi del 2021. Temperature più basse del previsto e limitazioni alle forniture hanno portato a forti aumenti di prezzo, prima in Asia nordorientale a gennaio e poi in Nordamerica a febbraio.

Gli episodi di maltempo invernale hanno spinto al rialzo i consumi nel breve termine, ma la congiuntura di mercato per il 2021 rimane fragile e incerta. Ci si aspetta che la domanda globale di gas si riporti ai livelli del 2019 nel corso dell’anno. Persistono tuttavia forti incertezze sull’intensità e le tempistiche della ripresa, soprattutto nei mercati emergenti rispetto a quelli maturi. La domanda di gas nei vari comparti è soggetta a molteplici fattori di rischio, tra cui la possibilità di una ripresa lenta dell’attività economica e l’utilizzo di combustibili alternativi.

Nel corso del webinar "The new IEA Quarterly Gas Report" che si tiene giovedì 15 aprile dalle 9.00 alle 10.30, organizzato dall’Istituto Affari Internazionali e dal Clingendael International Energy Programme (Ciep) in collaborazione con l’Agenzia Internazionale dell’Energia (Aie), vengono presentati e discussi i risultati del nuovo rapporto trimestrale sui mercati del gas dell’Aie. Oltre agli interventi dei relatori dell’Aie, dello IAI e del Ciep, in questa occasione interviene anche un relatore di Eni per condividere la prospettiva del settore privato sugli sviluppi del mercato del gas naturale.