EU-Turkey cooperation on migration management: going beyond ad hoc short-termism

06/05/2019, Kos


Quarto incontro del programma Global Turkey in Europe V, co-organizzato con Mercator Stiftung and Istanbul Policy Center (IPC)

Oggi siamo in un momento in cui la situazione di stallo politico intra-UE continua a esercitare pressione sugli stati membri in prima linea e porta l'Europa verso un'ulteriore esternalizzazione, accompagnata da approcci transazionali. Per quanto riguarda la cooperazione UE-Turchia, la data di scadenza della Dichiarazione UE-Turchia del 18 marzo 2016 e dello strumento per i rifugiati in Turchia si sta avvicinando rapidamente. Pertanto, è giunto il momento di porre la sostenibilità al centro del dibattito. Ciò ci consente anche di affrontare attraverso un quadro coerente le sfide correlate di: (i) governance comune UE-Turchia dei flussi migratori misti, (ii) superamento della modalità di accoglienza di emergenza in Grecia e (iii) autosufficienza dei rifugiati e coesione con comunità locali più resilienti in Turchia. Affrontando questi temi attraverso un obiettivo di sostenibilità, il quarto seminario GTE mira a promuovere il dibattito tra un gruppo eterogeneo di parti interessate su come andare oltre l'attuale modello UE-Turchia di gestione a breve termine delle migrazioni.

Area di ricerca

Tag