Youth Civic and Political Engagement in Egypt

Questo saggio analizza il grado di inclusione o di esclusione dei giovani in Egitto da un punto di vista sociale, economico, culturale e politico. Sulla base di una ricerca sul campo condotta tra i giovani da marzo a dicembre 2015, l’autrice analizza il motivo per cui alcuni giovani scelgono la strada della contestazione e della mobilitazione di piazza, e perché altri hanno invece scelto un impegno politico, economico e sociale di tipo tradizionale. La ricerca sul campo ha dimostrato la maggiore inclusione sociale e culturale dei giovani residenti in città, istruiti e di estrazione medio-alta. Questa inclusione è però condizionata da un fattore determinante: questi giovani devono accettare l’autorità del regime e non devono stare all’opposizione.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2016, 27 p.
Allegati: 
Numero: 
18
Data pubblicazione: 
30/09/2016

Introduction
1. The Structural Context Prior to January 2011
2. The Post-January 25 Structural Context
How Does the Regime Frame Young People?
Framing Young People after January 2011: Old Wine in New Bottles?
Policies Constraining Activism: An Attempt to Control Cyberspace
Activism and Protestation
3. Factors of Exclusion
Exclusion within the Private and the Social Realms
Socio-economic Background of Young People: A Determinant of Inclusion
4. Political Participation and Active Exclusion
Human Rights Organizations and Protest Movements
Student Unions and Political Parties
5. Organizational Aspects of Exclusion/Inclusion
6. Beyond Exclusion: How Do Young People Perceive Their Role in Society?
Identifying Youths’ Self-perception
What Is Change for Young People?
Challenges Faced by Organized Youth
January 25: A Short-lived Political Opportunity
Overcoming Obstacles: Young People’s Perception of Bringing Youth Back In
7. Public Domains
Migration
Employment
Housing
Conclusion
References

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag