Youth Activism in Morocco: Exclusion, Agency and the Search for Inclusion

Dagli studi sulla partecipazione politica giovanile risulta evidente la tendenza dei giovani marocchini ad uno scarso impegno di tipo tradizionale. Questi studi non ci dicono però molto sulle modalità alternative di partecipazione giovanile. Nel corso degli ultimi due decenni i giovani hanno espresso le loro posizioni e i loro punti di vista, occupando nuovi spazi al di fuori dell’ambito della politica tradizionale. Partecipano a cortei, organizzano sit-in e postano le loro idee sui blog. In altre parole i giovani “fanno politica” in modo diverso, principalmente non attraverso le tradizionali modalità di partecipazione politica. Questo saggio illustra dapprima gli spazi esistenti di partecipazione politica formale e informale. Analizza poi come il contesto reale influenzi percezioni e significati dell’esperienza di “essere giovani”. La terza sezione analizza il modo in cui i giovani si impegnano in politica e i fattori che ne favoriscono o inibiscono la partecipazione. Gli autori discutono infine l’azione dei giovani e il suo impatto trasformativo sulla società, in particolare in relazione alle politiche che li interessano direttamente.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2016, 28 p.
Allegati: 
Numero: 
15
Data pubblicazione: 
30/09/2016

Introduction
Methodology
1. Youth Mobilization: Before and After the 2011 Uprisings
1.1 Youth, Political Parties and Unions
1.2 NGOs and Youth NGOs
1.3 Youth and Religious Movements
1.4 Youth and Cyber-activism
1.5 Youth Protest and the February 20th Movement
2. Being Young in Morocco: The Multiple Layers of Exclusion
2.1 Youth and the Family
2.2 Youth and Society
2.3 Youth, Education and (un)Employment
3. Youth Participation: Navigating the Formal and Informal Spheres of Politics
4. Youth Agency and Transformative Impact on Social Change
Conclusion
References

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag