Varieties of Banking Union: Resolution Regimes and Backstops in Europe and the US

La crisi finanziaria globale e quella dell’euro hanno determinato importanti cambiamenti nei sistemi di risoluzione delle crisi bancarie sia nell’Ue che negli Stati Uniti. In entrambe le giurisdizioni la risoluzione delle crisi bancarie ha l’obiettivo di far sì che le istituzioni finanziarie possano essere oggetto di misure di risoluzione delle crisi senza mettere in pericolo la stabilità finanziaria e proteggendo nel contempo il denaro dei contribuenti. Ma contesti diversi, caratteristiche diverse e una diversa esperienza della crisi hanno portato a strutture diverse sulle due sponde dell’Atlantico. Mentre gli Stati Uniti hanno cercato di correggere una lacuna nel sistema integrato già esistente, l’Europa ha cambiato il suo approccio, passando dal coordinamento alla centralizzazione.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, dicembre 2018, 19 p.
Allegati: 
Numero: 
18|21
Data pubblicazione: 
11/12/2018

Introduction
1. Post-crisis resolution regimes: scope and triggers
1.1 The US: a blind spot
1.2 EU: from coordination to centralization
2. Resolution strategies and tools
3. Funding, backstops and the use of public funds
3.1 The US ordinary liquidation fund
3.2 The EU’s Single Resolution Fund
Conclusions
References

Area di ricerca

Tag