Una nuova via del gas dal Mediterraneo orientale

Il governo israeliano ha stabilito che a partire dal 2018, il 40% del gas dei giacimenti offshore Leviathan e Tamar potrà essere esportato verso i mercati internazionali, probabilmente attraverso il collegamento al terminal di liquefazione di Damietta, in Egitto. Una nuova via che potrebbe imporsi come via di diversificazione anche per gli approvvigionamenti europei.

Autori: 
Dati bibliografici: 
in ABO.net, 2 gennaio 2015
Data pubblicazione: 
02/01/2015

Area di ricerca

Tag