Tech Giants in Banking: The Implications of a New Market Power

La graduale penetrazione dei cosiddetti “giganti tecnologici” nei servizi bancari e finanziari sta avendo effetti ad ampio raggio sul settore. Per le grandi aziende tecnologiche è possibile trarre vantaggio dal rapporto privilegiato con i consumatori sviluppato nel corso delle loro attività commerciali e industriali, nonché sfruttare soluzioni tecniche avanzate – come la raccolta dati – per l'offerta di servizi finanziari. In linea di principio, per gli intermediari finanziari già consolidati i nuovi concorrenti dovrebbero essere i benvenuti, poiché favoriscono la concorrenza e l’innovazione in un settore sonnolento. Il consolidamento intersettoriale tra il settore tecnologico e quello bancario può però presentare dei rischi. Il fenomeno dell’ingresso dei giganti tecnologici nel settore bancario, inoltre, ha implicazioni che trascendono il sistema bancario e che influenzano sia i sistemi fiscali che il regolare funzionamento dei mercati. Il regolatore ha il compito di sviluppare nuovi quadri normativi per far fronte a questa sfida.

Paper prodotto nell’ambito della partnership strategica tra IAI e Intesa Sanpaolo, giugno 2019. Presentato a Milano il 6 giugno 2019 nel corso dell'evento "The rise of tech giants. A game-changer in global finance and politics".

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, giugno 2019, 20 p.
Allegati: 
Numero: 
19|13
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-105-6
Data pubblicazione: 
04/06/2019

Introduction
1. Digital banking and Tech giants
2. New banks and new ways of banking
3. Risks and issues
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag