Strengthening the EU's External Action: The Need for an EU Food Diplomacy?

Negli ultimi decenni il tema della sicurezza alimentare ha assunto sempre maggiore importanza per accademici e decisori politici. La cosiddetta “primavera araba” ha evidenziato come la sicurezza alimentare, l'instabilità politica e i flussi migratori siano strettamente connessi. La politica di sicurezza alimentare dell’Unione europea ha creato solide basi per rispondere a questa sfida in termini di politiche di sviluppo e di assistenza umanitaria. Questo approccio si è rivelato essere però troppo settoriale, in assenza di un quadro strategico di riferimento chiaro in cui la sicurezza alimentare fosse legata alle più ampie dinamiche di sicurezza. Una diplomazia alimentare dell’Ue guidata del Servizio europeo per l’azione esterna potrebbe integrare le “due anime” (sviluppo e assistenza umanitaria) della politica di sicurezza alimentare dell’Ue, in accordo con la nuova Strategia globale dell’Ue e con gli impegni presi a livello internazionale in materia di lotta al cambiamento climatico e sviluppo sostenibile.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, luglio 2016, 20 p.
Allegati: 
Numero: 
16|17
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98650-97-2
Data pubblicazione: 
25/07/2016

1. Food: A new concept of security
2. The link between food security, political instability and migration flows
3. The EU’s approach towards food security
3.1 The two souls of the EU’s food security policy
3.2 The role of the EEAS: Time is ripe for an EU food diplomacy?
3.3 Relations with the Member States in implementing food security objectives
3.4 Relations with other international actors
4. Why does the EU need a food diplomacy?
References

Area di ricerca

Tag