Russia's View of Ukraine after the Crisis

Questo saggio riflette sulla crisi ucraina dal punto di vista russo, tenendo conto del deterioramento dei rapporti tra Mosca e Kiev e della reazione internazionale all’aggressione della Russia. Cosa rappresenta l’Ucraina per la Russia? Gli eventi di Maidan hanno influenzato la percezione russa dell’Ucraina? Per rispondere a queste domande l’autrice analizza il modo in cui parlano dell’Ucraina i principali attori della società russa: le elite politiche ed economiche, la società civile, i media e il mondo accademico, la Chiesa ortodossa e, in generale, l’opinione pubblica.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, febbraio 2016, 20 p.
Allegati: 
Numero: 
16|04
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98650-83-5
Data pubblicazione: 
29/02/2016

Introduction
1. The “near abroad” after the Cold War
2. Perceptions of Ukraine in the establishment discourse
2.1 Ukraine as a buffer state to contain the West
2.2 Responsibility to protect: securitisation of the Russian world
2.3 Fear of spill-over effects
3. The economic perspective: Ukraine as the oligarchs see it
4. Ukraine according to the media and civil society
5. Ukraine: Does it really exist? Public opinion and the Orthodox Church
5.1 Public opinion
5.2 The Orthodox Church
Conclusions
References

Area di ricerca

Tag