The Role of Differentiation in EU Foreign, Security and Defence Policy Cooperation with Neighbouring Countries

L’Ue mette in pratica ampiamente la differenziazione nella sua politica estera, di sicurezza e di difesa, sia internamente che esternamente nei confronti dei suoi vicini. Questi ultimi sono inseriti a diversi livelli nella politica estera e di sicurezza comune dell’Ue e nella sua politica di sicurezza e difesa comune e collaborano anche in modo informale con gruppi di stati membri al di fuori del quadro Ue. Lo studio si concentra sulla differenziazione esterna nella politica estera e di sicurezza, impegnandosi in una valutazione approfondita dei modi in cui Albania, Georgia, Moldova, Montenegro, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia, Turchia, Ucraina e Regno Unito cooperano con l’Ue in ambito di politica estera e di sicurezza. Lo studio si concentra sull’efficacia, la sostenibilità e la legittimità della differenziazione esterna dell’Ue con i suoi partner. Formula infine alcune raccomandazioni su come l’Ue e i suoi partner potrebbero approfondire tale cooperazione in materia di politica estera e di sicurezza.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, marzo 2021, 21 p.
Allegati: 
Numero: 
Policy Paper 14
Data pubblicazione: 
22/03/2021

Executive summary
Introduction
1. Turkey
2. Albania, Montenegro, North Macedonia and Serbia
3. Norway
4. The UK
5. Georgia, Moldova and Ukraine
6. Comparative assessment
Conclusions and recommendations
References
List of interviews

Area di ricerca

Tag