Roadblocks and Avenues for Brazil-Europe Cooperation: Exploring a Wider Security Agenda

Dal 2013 il Brasile e l’Europa hanno affrontato diverse crisi che sembrano aver impedito loro di portare avanti un’agenda comune. Questa apparente mancanza di interesse contrasta con la precedente pratica di tenere ogni anno un vertice bilaterale, iniziata quando l’Unione europea ha concesso al Brasile lo status di partner strategico. Nonostante questo recente allontanamento, è possibile identificare una serie di temi, in particolare nell’ambito della sicurezza, che sia l’Europa che il Brasile considerano prioritarie e su cui sarebbe quindi utile cooperare. Ciò potrebbe avvenire su questioni relative al loro programma bilaterale, come la lotta al narcotraffico e le joint venture incentrate sulla cooperazione militare, nonché su questioni relative ai beni pubblici internazionali, come i cambiamenti climatici, la sicurezza alimentare, ecc.

Versione rivista di un paper presentato alla conferenza internazionale “Meeting the Challenges: Europe, Brazil and Global Governance”, organizzata a Brasilia il 6 dicembre 2017 dalla Delegazione dell’Ue in Brasile.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, marzo 2018, 12 p.
Allegati: 
Numero: 
18|06
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-073-8
Data pubblicazione: 
19/03/2018

Introduction
1. The Brazilian sense of insecurity
2. Brazilian track record on multilateral cooperation in security
3. Roadblocks and avenues for Brazil–Europe cooperation
4. Room for cooperation
4.1 Traditional security and military themes
4.2 Alternative themes
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag