Regional Geopolitical Rivalries in the Middle East: Implications for Europe

Il Medio Oriente si avvia verso un decennio delicato e turbolento. Una pace e uno sviluppo sostenibili nella regione sono fortemente ostacolati dall’accesa rivalità tra l’Iran e i suoi oppositori, i paesi guidati dall’Arabia Saudita, dagli Emirati Arabi Uniti e da Israele, e fortemente sostenuti dagli Stati Uniti. La posizione aggressiva dell’amministrazione Trump sull’Iran potrebbe alimentare le tensioni regionali. Gli attori europei devono muoversi con delicatezza nelle tensioni geopolitiche della regione e usare la loro limitata influenza per contrastare l’attuale tendenza verso una maggiore instabilità e forse un più ampio conflitto interregionale e globale.

Studio preparato nell'ambito del progetto “Europe and Iran in a fast-changing Middle East: Confidence-building measures, security dialogue and regional cooperation”, ottobre 2018.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, ottobre 2018, 17 p.
Allegati: 
Numero: 
18|18
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-085-1
Data pubblicazione: 
30/10/2018

Introduction
1. Understanding the position of regional protagonists
1.1 Regional geopolitical tensions centred over Iran
1.2 Role of external players
2. Bleak trajectory ahead
3. What should Europe do?
References

Area di ricerca

Tag