The Quest to Launch Regional Integration Processes in West Asia and the Arabian Peninsula

Considerando come le questioni securitarie incidano sul Medio Oriente (e non solo) – e nonostante i fallimenti finora riscontrati – un processo di sicurezza regionale in cui le parti interessate possano interagire resta l’approccio adatto alla situazione e al momento, quello necessario per porre fine all’attuale ciclo di instabilità nella regione. Sulla base del progetto Tafahum (in corso) il primo passo è stabilire una comprensione condivisa delle questioni securitarie regionali e di ciò che esse comportano, prima di procedere verso la costruzione di una “architettura” o di un “sistema” di sicurezza. La cooperazione regionale deve essere inoltre strutturata attorno a obiettivi sia concettuali che operativi. Gli elementi essenziali attorno cui possono essere assemblati tali obiettivi potrebbero essere: un ampio accordo sui principi di gestione; un focus sullo sviluppo economico regionale; lo sviluppo di interazioni della società civile.

Studio realizzato nell'ambito del progetto FEPS-IAI “Verso una nuova architettura di sicurezza in Medio Oriente”, novembre 2020.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, novembre 2020, 16 p.
Allegati: 
Numero: 
20|31
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-152-0
Data pubblicazione: 
09/11/2020

Introduction
1. Challenges and opportunities for regional security
1.1 Developing a path forward
1.2 Linking domestic challenges with regional dynamics
1.3 A vacuum of power or a vacuum of principles?
2. Methodology: Developing a shared understanding (or tafahum)
Conclusion and policy recommendations
References

Area di ricerca

Tag