Precarious Resilience: Tunisia's Libyan Predicament

La Libia soffre di una crisi insieme politica, di sicurezza e economica che si sta rivelando particolarmente destabilizzante per la vicina Tunisia. L’emergere di un’economia di guerra al confine tra Tunisia e Libia, il proliferare di gruppi armati non statali unito al sostegno di attori esterni e gli effetti negativi della crescente securitizzazione delle aree di frontiera volta a contenere il rischio di un dilagare della violenza dalla Libia: tutto ciò minaccia di indebolire la resilienza della Tunisia. Il paese partecipa attivamente a un’iniziativa diplomatica che coinvolge i paesi confinanti con la Libia finalizzata a contenere i rischi di instabilità riconciliando le varie parti in conflitto e risolvendo la polarizzazione che da tempo divide la società libica. L’autore analizza l’impatto della crisi libica e il possibile rafforzamento della resilienza dello Stato e della società in Tunisia.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, aprile 2017, 9 p.
Allegati: 
Numero: 
Future Notes 5
Data pubblicazione: 
02/05/2017

Political Crisis and Diplomatic Activism
Border Politics and Cross-Border Economy
Economic Burden and Security Concerns
Conclusions

Area di ricerca

Tag