Omc e mutamenti geopolitici. Multilateralismo e coalizioni di membri tra crisi, adattamento al cambiamento e rinascita

Istituzione multilaterale del XXI secolo, dotata di un organo di risoluzione delle controversie, l’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) interpreta meglio di altre organizzazioni lo spirito cangiante di una comunità internazionale in continua trasformazione, dove potere e legittimazione non si fondano più sui criteri ideologici e geografici che hanno caratterizzato il sistema onusiano. Dalle differenze con quest’ultimo, questo studio trae spunto per osservare alcuni mutamenti geo-politici e strategici all’alba del terzo millennio, concentrando l’analisi sui punti di forza e le criticità dell’Omc, e in particolare sui sistemi di coalizione e sulle forme aggregative e di pressione interni alla sua eterogenea membership.

Pubblicato anche in inglese: "WTO and Geopolitical Changes. Multilateralism and Coalitions of Members among Crises, Adaptation to Change and Rebirth", maggio 2019.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2018, 32 p.
Allegati: 
Numero: 
18|23
Data pubblicazione: 
18/09/2018

Introduzione
1. Membership, formazione di coalizioni e gruppi di appartenenza. Lo specifico caso dell’Omc
2. Il sistema multilaterale onusiano tra inquadramenti tradizionali e nuove tendenze aggregative
3. Il sistema multilaterale del commercio: una visione alternativa dei mutamenti geopolitici e degli assetti strategici globali
Conclusione
Riferimenti
Appendice: Gruppi e coalizioni in seno all’Omc

Contenuti collegati: 
(Pubblicazione) WTO and Geopolitical Changes - 24/05/2019

Area di ricerca

Tag