Military Innovation and Defence Acquisition: Lessons from the F-35 Programme

L’F-35 è stato originariamente concepito come un velivolo multiruolo per la superiorità aerea e l’attacco in grado di operare nello spazio aereo ostile in formazioni autonome o da solo. Man mano che procedeva il suo sviluppo si rivelò tuttavia estremamente difficile superare il bilanciamento tra bassa osservabilità e portata e carico utile di armamenti. Ciò ha influito significativamente sullo sviluppo di dibattiti sui concetti operativi, portando a un consenso sull’impiego dell’aereo come nodo decentralizzato per il comando e controllo piuttosto che come inizialmente previsto. Di conseguenza i requisiti per la sua integrazione nelle strutture esistenti tra i partner del programma non solo sono cambiati, ma sono diventati più impegnativi e complessi, suggerendo la necessità di ripensare l’organizzazione e i modelli di acquisizione della difesa esistenti.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, gennaio 2020, 19 p.
Allegati: 
Numero: 
20|01
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-120-9
Data pubblicazione: 
13/01/2020

Introduction
1. Evolution of the F-35 capabilities
2. The evolving debate on concepts of operations
3. Integrating the F-35: technology and weapon systems requirements
Conclusion: The integration of the F-35 into Italy’s Armed Forces
References

Area di ricerca

Tag