Migratory Management in Morocco - What Do the Stakeholders Think?

La trasformazione del Marocco da paese di emigrazione a paese di immigrazione ha cambiato il profilo migratorio del paese a partire dagli anni ’90. Il Marocco è diventato non solo un paese di origine e di transito ma anche di destinazione. In questo contesto le questioni relative alla migrazione sono per lo più associate alla presenza di immigrati e ciò ha fatto sì che la migrazione sia vista attraverso un approccio securitario. Nel quadro di questa rappresentazione securitaria della migrazione, questo studio intende presentare e analizzare le prospettive degli operatori che si occupano di migrazione in Marocco, mettendo a confronto il punto di vista degli attori governativi e para-governativi, delle organizzazioni della società civile e dei migranti. L’analisi di queste diverse prospettive ci consente di comprendere meglio il posto della migrazione nelle relazioni Nord-Sud (Ue-Marocco).

Dati bibliografici: 
Rome, IAI, settembre 2018, 25 p.
Allegati: 
Numero: 
Working Paper 20
Data pubblicazione: 
29/09/2018

Introduction
1. Background Information on Morocco’s Migration Profile and Legal and Institutional Framework

1.1 Migration Profile
1.1.1 Outward Migration
1.1.2 Inward Migration
1.2 Legal and Institutional Framework
1.2.1 National Framework
1.2.2 International Framework
2. Fieldwork in Morocco
3. A Qualitative Analysis of Stakeholders’ Frames in the Area of Migration and Mobility

3.1 Framing Migration and Its Causes
3.2 An Unabashed Securitizing Perception
3.3 Is There a Moroccan Exception?
3.4 Migration: National Interest or Cooperation with the EU?
4. Policy Implications for Euro-Mediterranean Cooperation in the Field of Migration and Mobility
References
Annex: List of interviewed stakeholders

Area di ricerca

Tag