Le sfide della Nato e il ruolo dell'Italia: Trump, Brexit, difesa collettiva e stabilizzazione del vicinato

Il documento analizza una serie di sfide e variabili rilevanti per la sicurezza euro-atlantica e la Nato, delineando così il quadro nel quale si colloca il ruolo dell’Italia e concentrandosi poi su quest’ultimo. Il primo capitolo discute le principali decisioni prese nel vertice Nato di Varsavia del luglio 2016 rispetto alle sfide alla sicurezza euro-atlantica, in particolare: la posizione emersa nei confronti della Russia, di difesa e deterrenza da una parte e di dialogo dall’altra; l’approccio a 360 gradi che comprende il fianco est e, sebbene in maniera meno decisa, il fianco sud dell’Alleanza; il rilancio della cooperazione tra Nato e Unione europea. Il secondo capitolo analizza l’impatto sul quadro internazionale, transatlantico ed europeo di due variabili fondamentali e poco attese fino allo scorso giugno: da un lato la presidenza di Donald Trump, di cui vengono tracciati probabili elementi rispetto alla politica estera e di difesa; dall’altro la Brexit, il cui ampio ventaglio di effetti sull’Ue investe, seppur indirettamente, anche la sicurezza europea e quindi la Nato. Infine, il terzo capitolo si concentra sul ruolo che l’Italia riveste e che potrebbe potenzialmente ricoprire nell’attuale quadro internazionale, rispetto alla proiezione di stabilità nel fianco sud, nel bilanciare i rapporti con la Russia e nel sostenere la cooperazione Nato-Ue. Un apposito focus è dedicato all’insoddisfacente attuazione del Libro Bianco per la sicurezza internazionale e la difesa, a un anno e mezzo dalla sua adozione da parte del governo italiano.

Documento elaborato nell’ambito del progetto di ricerca “Defence Matters” con il supporto della Divisione diplomazia pubblica della Nato.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, novembre 2016, 37 p.
Numero: 
16|18
Data pubblicazione: 
28/11/2016

1. I risultati del vertice di Varsavia: un approccio a 360 gradi
1.1 Le relazioni Nato-Russia tra deterrenza, difesa e dialogo
1.2 La difficile “proiezione di stabilità” nel fianco sud
1.3 Un rilancio del partenariato strategico Nato-Unione europea
1.4 Investimenti nella difesa, cyber security e intelligence
2. Le nuove variabili in gioco: Trump e Brexit
2.1 La presidenza Trump, la sicurezza euro-atlantica e la Nato
2.2 L’impatto della Brexit sulla sicurezza euro-atlantica e la Nato
3. La politica di difesa italiana e le prospettive future
3.1 L’equilibrio italiano nei rapporti Nato-Russia
3.2 L’Italia e la cooperazione Nato-Ue
3.3 La prospettiva italiana su stabilizzazione e cooperazione nel fianco sud
3.4 L’attuazione del Libro Bianco italiano: una strada in salita

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag