Le prospettive del regime commerciale multilaterale dopo la sospensione del Doha Round

Il presente lavoro illustra, in primo luogo, i rischi legati ad un prolungarsi indefinito dello stallo nel round negoziale di Doha e alla crescita vertiginosa degli accordi commerciali preferenziali ad opera dei grandi poli commerciali del mondo: Stati Uniti, Unione europea e paesi asiatici. In secondo luogo, segnala le deficienze strutturali del regime commerciale multilaterale e indica i principi-guida cui far riferimento per farvi fronte. Infine, evidenzia lo specifico ruolo della Cina nell’attuale evoluzione del commercio internazionale, individuandone minacce e opportunità, così come i modi per affrontare le prime e cogliere le seconde.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Senato, novembre 2006, 10 p.
Allegati: 
Numero: 
Approfondimenti. Contributi 60
Data pubblicazione: 
30/11/2006

1. Introduzione
2. Lo stallo del Doha round
3. La crescita del bilateralismo
4. I rischi di un ‘neomercantilismo’
5. La crisi strutturale del regime commerciale multilaterale
6. Le riforme dell’Omc
7. La Cina: un caso particolare?

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag