Le aree di tensione nello spazio euro-atlantico

Il presente lavoro offre una breve analisi dei principali teatri di crisi o aree di instabilità nell’area euro-atlantica. Il primo capitolo si concentra sul Caucaso. Le regioni prese in esame sono le due regioni secessioniste della Georgia, Abkhazia e Ossezia del Sud, e il Nagorno-Karabakh, la provincia azera contesa fra Azerbaigian e Armenia. Il secondo capitolo riguarda l’Europa orientale. Oggetto dell’analisi è la situazione nella provincia secessionista moldava della Transnistria e nella penisola di Crimea in Ucraina. Il terzo ed ultimo capitolo è dedicato ai Balcani. Le aree di tensione prese in considerazione sono Macedonia, Bosnia-Erzegovina, ed il Kosovo recentemente dichiaratosi indipendente. Segue una breve conclusione critica.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Senato, marzo 2009, 22 p.
Allegati: 
Numero: 
Approfondimenti. Contributi 111
Data pubblicazione: 
16/03/2009

Introduzione
1. Caucaso meridionale
1.1 Abkhazia e Ossezia del sud
1.2 Nagorno-Karabakh
2. Europa orientale
2.1 Transnistria
2.2 Crimea
3. Balcani
3.1 Kosovo
3.2 Bosnia-Erzegovina
3.3 Macedonia
Conclusioni

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag