La trasformazione delle Forze Armate: il programma Forza NEC

L'information technology (IT) ha avuto e sta avendo un impatto crescente sul settore della difesa. I paesi più avanzati, Stati Uniti in testa, ma anche Francia, Gran Bretagna e Italia, sono impegnati da anni in un processo di trasformazione delle proprie forze armate volto a sfruttare i vantaggi strategici dell'IT.
L'obiettivo cui si tende in Europa, sancito anche in ambito Nato, è quello della Network Enabled Capability (NEC), cioè il combinare elementi diversi – uomini, mezzi, sistemi, ma anche elementi di dottrina strategica, procedurali, tecnici e organizzativi – in un'unica rete, in modo da ottenere la loro interazione per raggiungere una marcata superiorità strategica. A livello pratico ciò avviene anche, ma non soltanto, tramite una robusta, efficiente e sicura rete di telecomunicazioni, e l'ammodernamento "netcentrico" dei mezzi e dei sistemi delle Forze Armate per connetterli alla rete stessa.
Il volume analizza i programmi di ammodernamento e trasformazione "netcentrica" in corso in Francia, Gran Bretagna e Italia, con particolare attenzione al programma interforze guidato dall'Esercito Italiano, denominato "Forza NEC". Vantaggi e criticità di "Forza NEC" sono considerati alla luce delle esigenze maturate dalle Forze Armate italiane grazie all'esperienza ventennale nelle missioni internazionali, nonché dell'evoluzione delle dottrine strategiche a livello europeo e transatlantico.
Una particolare attenzione è stata prestata all'interazione fra forze armate e industria e al coinvolgimento di numerose imprese in diversi campi di attività, che costituiscono uno dei pilastri del programma "Forza NEC".

Prodotto nell'ambito del progetto "Il programma Forza NEC e l'Europa". Atti della conferenza di presentazione (Roma, 21 novembre 2011) pubblicati come Documenti IAI 1201. Versione in inglese: IAI Research Paper 5.

Dati bibliografici: 
Roma, Nuova Cultura, novembre 2011, 192 p.
Numero: 
2
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-6134-750-2
Data pubblicazione: 
30/11/2011

Executive summary
Prefazione, di Giuseppe Valotto
Introduzione
Lista delle abbreviazioni
1. Le nuove esigenze e la Network Centric Warfare (NCW)
   1.1. La corsa alla digitalizzazione e la Network Centric Warfare (NCW)
   1.2. La NATO Network Enabled Capability (NNEC)
   1.3. I capisaldi di una forza netcentrica
   1.4. L'approccio a spirale e i cambiamenti nel defence procurement
   1.5. I limiti della trasformazione netcentrica: l'esempio americano
2. Il caso italiano
   2.1. La riflessione delle Forze Armate Italiane
   2.2. L'esperienza italiana nelle missioni internazionali
   2.3. La digitalizzazione delle Forze Armate Italiane
   2.4. Il programma Forza NEC
   2.5. La controparte industriale
3. Il caso francese, di Philippe Gros
   3.1. Il concetto francese di netcentricità
   3.2. I programmi a livello interforze
   3.3. La digitalizzazione dell’Esercito francese
   3.4. L'Aeronautica militare francese
   3.5. La netcentricità nella Marina militare francese
   3.6. La convergenza interforze sul SIA
4. Il caso britannico, di Nick Brown
   4.1. Il dibattito sulla digitalizzazione
   4.2. British Army
   4.3. Royal Navy
   4.4. Royal Air Force
   4.5. Le capacità interforze
   4.6. La cooperazione industriale
Conclusioni
Bibliografia e sitografia

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag